Tartare di Trota marinata

TARTARE DI TROTA MARINATA AL MILLEFIORI
Spinacino all’olio del Garda Trentino Dieci/Decimi Maso Bòtes, caviale di salmerino, pomodorini infornati e crema di peperoncino con miele millefiori della Val di Ledro.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la Tartare:

  • 400 g Filetto di trota Iridea bianca “Armanini”
  • 150 g sale grosso
  • 150 g miele millefiori di primavera Maso Bòtes
  • 50 ml olio del Garda Trentino Dieci/Decimi Maso Botès

Per le verdure:

  • 500 g spinaci freschi
  • sale
  • Olio extravergine del Garda Trentino Dieci/Decimi Maso Bòtes

Per i pomodorini infornati:

  • 100 g pomodorini ciliegino
  • sale
  • olio extravergine del Garda Trentino Dieci/Decimi Maso Bòtes
  • spicchio di aglio
  • aneto

Per la guarnizione:

  • Caviale di salmerino “Armanini”
  • Aneto
  • Crostini di pane
  • Crema al peperoncino e miele Maso Bòtes
  • Olio extravergine del Garda Trentino Dieci/Decimi Maso Bòtes

PROCEDIMENTO

Lasciate marinare i filetti di trota sotto una miscela di sale e miele per almeno 6 ore in frigorifero. Quindi eliminate la marinatura in eccesso lavando i filetti sotto acqua corrente. Asciugateli e togliete la parte della pelle, con un coltello ben affilato create la tartare tagliando a striscioline e poi a cubetti il pesce.

Conditelo con un filo d’olio extravergine del Garda Trentino Dieci/Decimi Maso Bòtes e lasciate a parte.

Lavate e asciugate le foglie degli spinaci e immergeteli per un minuto in abbondante acqua salata. Scolate ed immergeteli in una ciotola con acqua e ghiaccio per preservarne il colore, una volta freddi fate sgocciolare e condite con un filo d’olio e un pizzico di sale.

Lavate i pomodorini, e tagliateli a quartini, distribuiteli su una placca da forno foderata e conditeli con sale, olio e uno spicchio d’aglio. Infornate a 140° per 40 minuti.

Passate all’impiantamento, create una base sul piatto con gli spinaci, aiutandovi con un’coppa pasta create un cilindro di tartare di trota e guarnite la parte superiore con i pomodorini infornati, le uova di salmerino, i crostini di pane e delle foglie di aneto.

Terminate il piatto con la crema di peperoncino e miele Maso Bòtes e un filo d’olio del Garda Trentino Dieci/Decimi Maso Bòtes.

 

Buon Appetito!

Lady Chef Giada Miori